SIMULAZIONE COMPLETA (80 quiz)


Test di Cultura generale e Ragionamento logico


1.
Nel 2001 si celebra il centenario della nascita o della morte di alcuni illustri italiani qui elencati. Quale è stato INSERITO PER ERRORE in questo elenco?

A) Vittorio Gassman

B) Piero Gobetti

C) Vincenzo Bellini

D) Giuseppe Verdi

E) Salvatore Quasimodo



2.

“Nella storia dell’architettura le utopie innanzitutto erano collettive. Mentre i ciberarchitetti parlano in termini di individui gli utopisti parlavano in termini di società.
( ...). C’è una bella differenza: da un lato avete le vere utopie, pensate per essere realizzate sulla terra reale da uomini reali, dall’altra avete strampalate speculazioni intellettuali senza nessuna possibilità di essere veramente abitate.
( ... ) l’utopia ha occupato un posto ben preciso nella storia umana. Da un lato era il riflesso della sviluppo della società in un certo periodo, dall’altro era la ricerca di valori nobili, collettivi e sociali, per far vivere gli individui in un clima pacifico e armonioso.
Certo potete discutere del loro valore, concordare o meno con le loro ipotesi politiche e sociali. Ma dovete convenire che queste esistevano ed erano ben solide. Era il tentativo di ipotizzare una società migliore.
Forse non sapete che la città di Brasilia è una specie di utopia realizzata. Venne progettata ex novo da architetti di fama internazionale, prevedendo le soluzioni funzionali più interessanti e ardite. Ma era una città vuota, costruita nel deserto dell’immaginazione. ( ... ) Brasilia, la città del futuro, è ora una metropoli come tutte le altre metropoli brasiliane. Essa riflette la società nella quale è inserita. La decadenza sociale è stata più forte dell’immaginazione utopica. Se questo è stato il destino di Brasilia figuratevi quello delle architetture liquide, che non hanno alcun obiettivo sociale e nessuna possibilità di essere mai costruite nella realtà vivente. ( ... )
Possiamo dire, per concludere questa lezione, che la liberazione dell’uomo, la realizzazione
dell’utopia, non sono faccende del ciberspazio. Sono problemi seri e concreti che si risolvono nella realtà di tutti i giorni, trasformandola con l’azione reale e non immaginando di ritagliare isole felici o pratiche individuali virtuali al di fuori di essa, nel regno dell’immateriale.
da Alberto Pian, Computer, scuola e formazione
Delle frasi sotto elencate quattro sono state stralciate, con qualche lieve modifica, dalle pagine del testo di Alberto Pian da cui è tratta la citazione sopra riportata.

Tra le definizioni sotto elencate UNA È SCORRETTA, in quanto non coglie il significato che il termine ha assunto NEL TESTO DI A. PIAN, in cui queste parole compaiono sottolineate:


A) speculazione : operazione che produce vantaggio

B) convenire : trovarsi d’accordo

C) strampalato: senza chiaro fondamento

D) utopia : progetto ideale mai realizzato

E) ipotizzare : progettare, immaginare



3.

“Chiunque scriva di storia è necessariamente obbligato a scegliere solo una piccola quantità delle testimonianze disponibili, e se questo viene fatto con onestà, si tratta di una prassi tanto ineccepibile quanto inevitabile. La necessità di semplificare ci ricorda tuttavia che la falsificazione si ottiene più facilmente attraverso le omissioni anziché per esplicite affermazioni. L’interpretazione del passato implicherà sempre una semplificazione, talvolta anche un eccesso di semplificazione (e di conseguenza la distorsione), ma esiste comunque una garanzia nel fatto che in seguito altri storici potrebbero criticare qualunque interpretazione non tenga conto di testimonianze pertinenti in grado di offrire una differente versione dei fatti”.
Denis Mack Smith, La storia manipolata

UNA SOLA delle norme operative qui elencate PUÒ essere dedotta dalla concezione espressa nel passo citato di Mack Smith: 


A) uno storico onesto deve essere rigorosamente obiettivo nel pronunciare giudizi

B) uno storico onesto non deve tralasciare nessuna testimonianza

C) uno storico onesto non deve mai far ricorso a semplificazioni

D) uno storico onesto deve operare delle scelte tra le testimonianze che ha a disposizione

E) uno storico onesto non ha il diritto di operare scelte tra le testimonianze che ha a disposizione



4. Quale delle seguenti asserzioni potrebbe essere inequivocabilmente confutata  sulla base di uno o piu' dati sperimentali precisi:

A) Le persone invidiose hanno sempre un inconsapevole o inconfessato complesso di inferiorita'

B) La gelosia e' sintomo inequivocabile di un'insicurezza di cui il geloso puo' non essere cosciente

C) Tutti i conflitti hanno la loro origine in interessi economici, anche se non sempre chiaramente
individuabili


D) La genialita' e' sempre conseguente ad un'educazione familiare affettuosa, aperta e stimolante

E) L'invidia nasce dalla convinzione, spesso inconsapevole, di essere superiori agli altri



5. Una delle seguenti NON è un’istituzione europea:

A) Tribunale Amministrativo Europeo

B) Consiglio Europeo

C) Banca Centrale Europea

D) Commissione Europea

E) Parlamento Europeo



6. Valeria Messalina, sposa sedicenne dell'anziano Germanico, che diviene imperatore come Claudio I, si innamora di Mnestere, attore dalla vita libertina, poi di Gaio Silvio, con il quale congiura per deporre l'Imperatore che si trova ad Ostia. Il complotto viene sventato ed i due vengono uccisi.
Chi ha narrato tutto ciò?

A) Tucidide: Historia

B) Tacito: Annales

C) Plinio: Historia Naturalis

D) Persio: Satire

E) Cicerone: Orationes Philippicae



7.
“E’ noto a tutti gli insegnanti che c’è una profonda differenza tra lo studio meccanico e mnemonico e quello ragionato in grado di condurre ad una “vera” comprensione. Quando si impara qualcosa a memoria  la si può ripetere più o meno letteralmente, ma sarà poi difficile usarla come strumento cognitivo. Gli esperimenti condotti in laboratorio hanno avallato la tesi che in generale si apprende qualcosa più rapidamente se si cerca di capirla piuttosto che con uno studio mnemonico; inoltre la si ricorda per un periodo di tempo più lungo e la si può trasferire a problematiche nuove e diverse.”
da Herbert A. Simon, Le scienze dell’artificiale, Il Mulino, Bologna, 1988

All’analisi riportata sulle modalità di memorizzazione H. A. Simon fa seguire alcune
considerazioni qui elencate in forma sintetica. Individuate quella inserita tra di esse
indebitamente, che è IN CONTRADDIZIONE con le tesi sostenute dallo studioso:

A) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo tale che è facile
accedervi ogni volta che se ne presenti l’opportunità


B) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo che, se una
frazione di esso viene dimenticata, la si può ricostruire da ciò che ne rimane


C) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo meno facile e
immediato di quello appreso meccanicamente, ma si fissa nella mente stabilmente e si presta
meglio ad essere rielaborato


D) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in forma di procedure
anziché sotto forma di dati “passivi”


E) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in forma di dati
accessibili a processi di risoluzione di problemi e ad altre procedure




8. Alcuni celebri personaggi sono stati separati dal loro autore: riuniteli scegliendo la
combinazione giusta tra quelle proposte:
1) Julien Sorel 2) Dorian Gray 3) Cosimo Rondò 4) Tonio Kroger
5) Leopold Bloom
a) Th.Mann b) Stendhal c) O.Wilde d) J.Joyce e) I.Calvino

A) 1+c;  2+b;  3+e;  4+a;  5+d

B) 1+d;  2+c;  3+b;  4+a;  5+e

C) 1+a;  2+c;  3+e;  4+b;  5+d

D) 1+b;  2+c;  3+e;  4+a;  5+d

E) 1+d;  2+b;  3+e;  4+c;  5+a



9. Scegliete, tra quelle proposte, la definizione corretta della parola FONDAMENTALISMO:

A) atteggiamento di chi tocca il fondo

B) atteggiamento di chi vuole fondare il suo discorso

C) atteggiamento di chi non accetta compromessi

D) atteggiamento di chi abbraccia in maniera esclusiva una fede religiosa

E) atteggiamento di chi non tollera altre fedi



10.
Infin disparve la malnata folla,
Ed io tutto smarrito m’accostai
A un pruno che sorgea sopra la zolla.
 
Ma poi che un ramoscello gli strappai,
Udimmo voce che gridava:”Vile!
Tu uccidi un uomo morto e non lo sai! ...
 
Allora lo guardai con viso umìle,
E cominciai:”O anima affannata,
Perdona la mia man, se a te fu ostile.
 
Ma dimmi: per qual colpa scellerata
Tu fosti tramutato in ramoscello,
E chi è punito in questa selva ingrata?
 
 Walt Disney, L’inferno di Topolino, in Paperodissea, Supermiti Mondadori, 1999
 
In questa scanzonata parodia dell’Inferno dantesco è facile riconoscere il personaggio del poema a cui Walt Disney allude. Indicatelo: 

A) Pier delle Vigne

B) Brunetto Latini

C) Farinata degli Uberti

D) Il Conte Ugolino

E) Celestino V



11.

Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro,
così percossa, attonita
la terra al nunzio sta

(Da Il cinque maggio di Alessandro Manzoni)


I versi celebrano la scomparsa di uno dei seguenti personaggi storici:


A) Napoleone

B) Mazzini

C) Carlo Alberto

D) Luigi XVIII

E) Garibaldi



12. Il lago Trasimeno in quale regione italiana si trova?

A) In Umbria

B) In Toscana

C) Nel Lazio

D) Nelle Marche

E) In Emilia Romagna



13.

"La dottrina di Seneca non si rivolge alla folla: si rivolge all'individuo. E' colloquio, non predicazione. Lo stile di Seneca, come anche quello di Tacito, e' lo stile drammatico dell'anima umana che e' in guerra con se stessa ...;  fatto di frasi brevi, staccate, acute, luminose, improvvise e' -fra le pagine degli scrittori latini-quello che parla a noi il linguaggio piu' vivo. E se la prosa di questi due sommi e cosi' diversi scrittori puo' essere definita, ante litteram, __________ cio' e' perche' l'anima umana e' _________."

da Concetto Marchesi: Storia della letteratura latina

Dal testo e' stato espunto un aggettivo ripetuto due volte. Indivituatelo 


A) classica

B) efficace

C) spezzata

D) neoclassica

E) barocca



14. Oggi la salvezza dei popoli non è data dalla semplice salute economica, ma dall'apparato scientifico-tecnologico che la rende possibile e che deve essere continuamente potenziato per rispondere alla crescente complessità e pericolosità del mondo attuale. É inevitabile che il potenziamento crescente della tecnica si scontri con i limiti che la tradizione dell'Occidente ha sempre posto a ogni forma di übris (superbia).
Il problema decisivo per la sopravvivenza dell'uomo è se übris sia la volontà di potenza della tecnica o la volontà di porre limiti alla dominazione tecnologica del mondo.
Oggi i popoli non sanno quale uso fare dei loro templi, ma non possono dimenticare la filosofia, nella quale soltanto è possibile non dimenticare quel problema.
Emanuele Severino, Le sfide del sapere
Sulla base dell’analisi di Emanuele Severino è stata costruita una serie di argomentazioni.
Individuate LA SOLA CHE ESULA DAL discorso del filosofo:

A) il progresso scientifico-tecnologico appare a volte preoccupante proprio per la sua
congenita tendenza a valicare i limiti tradizionalmente connessi alla condizione umana


B) il continuo potenziamento dell’apparato scientifico-tecnologico è d’altronde necessario in
quanto è l’unico strumento che può assicurare la pacifica convivenza tra i popoli


C) è essenziale porsi il problema se l’ipotesi che sia opportuno porre limiti alla dominazione
tecnologica del mondo non possa apparire un atto di superbia


D) nel mondo odierno i popoli non sembrano saper che fare dei loro antichi luoghi di culto,
cioè delle tradizionali credenze religiose


E) tuttavia la filosofia, che si fa carico del problema del progresso scientifico-tecnologico, è
più che mai indispensabile




15. Tutti i condottieri sono coraggiosi – nessun coraggioso è dissimulatore – dunque ...................... è condottiero.
Si individui il CORRETTO COMPLETAMENTO del sillogismo:

A) ogni dissimulatore

B) nessun coraggioso

C) qualche condottiero

D) qualche dissimulatore

E) nessun dissimulatore



16. 1 - Cavour.
2 - Riccardo III.
3 - Enrico IV.
4 - Garibaldi.
5 - Giulio Cesare.
6 - Luigi XIV.
a) Un cavallo, un cavallo, il mio regno per un cavallo!
b) Parigi vale bene una messa.
c) Libera chiesa in libero stato
d) Il dado è tratto
e) Obbedisco
f) Lo stato sono io
Scegliete la sequenza in cui a ciascun personaggio corrisponde la frase celebre che la tradizione gli attribuisce:

A) 1 + c ; 2 + a ; 3 + b ; 4 + e ; 5 + d ; 6 + f

B) 1 + b ; 2 + a ; 3 + d ; 4 + c ; 5 + f ; 6 + e

C) 1 + e ; 2 + f ; 3 + a ; 4 + c ; 5 + d ; 6 + b

D) 1 + b ; 2 + a ; 3 + c ; 4 + e ; 5 + f ; 6 + d

E) 1 + a ; 2 + c ; 3 + b ; 4 + f ; 5 + d ; 6 + e



17. «Quanti vestiti e camicie e cravatte ci sono nel vostro armadio? Quanti divani nel vostro salotto e stoviglie nella vostra cucina? Quanti televisori e computer e stereo ed elettrodomestici in giro per la casa? E quante macchine nel vostro garage? [...] Il 95% di quello che ci serve ce lo abbiamo già. [...] Se di questi beni ne volessimo di più, non sapremmo neanche dove metterli. [...] Ci è finito lo spazio.
Ma attenzione, solo lo spazio fisico. Quanta memoria volete nel vostro Pc e quanta banda per le vostre connessioni in rete? Quanti canali volete in televisione o varietà di voci sulla stampa? Di quanta energia volete disporre per la vostra casa e per l’ufficio? [...] Mai abbastanza. E qui, invece, di spazio ne abbiamo a dismisura. Perché [...] tutti questi beni sono immateriali. Sono bit, energia, informazioni.
[...] Stiamo parlando [...] del sintomo di un trend, in crescita vigorosa e dilagante. La crescita a due cifre del consumo è ormai diventata appannaggio dell’immateriale. O della Cina, dove alla saturazione dei beni materiali c’è un bel po’ di gente che ci deve ancora arrivare. Grande mercato, tenetelo da conto. Finché dura».
(Da Vito Di Bari, “La crescita dei beni immateriali”, IL SOLE-24 ORE)
UNA delle affermazioni seguenti risulta INGIUSTIFICATA alla luce di quanto affermato nel brano. La si individui:

A) Anteporre i beni materiali a quelli immateriali è indubbiamente riprovevole

B) La grande maggioranza dei beni materiali che ci servono li possediamo già

C) La prospettiva di una crescita a due cifre dei nostri consumi di beni materiali sembra
irrealistica


D) La situazione della Cina lascia presagire una vigorosa crescita dei consumi di beni materiali

E) Possiamo aspettarci che crescano a due cifre solo i nostri consumi di beni immateriali



18.

“Nel transetto sud della cattedrale di Chartres, in quella che è forse la più bella delle vetrate medievali, sono rappresentati i quattro evangelisti come nani che siedono sulle spalle dei quattro profeti del Vecchio Testamento: Isaia, Geremia, Ezechiele e Daniele. Quando vidi questa vetrate per la prima volta, era il 1961 ed io ero uno studentello borioso che immediatamente ricordò il famoso aforisma di Newton - ( ... ) - e ritenne di aver fatto un’importante scoperta che rivelava la mancanza di originalità del famoso fisico. Anni dopo, divenuto più umile, scoprii che Robert K. Merton, il celebre sociologo della scienza della Columbia University, aveva dedicato un intero libro all’uso di questa metafora prima di Newton ( ... ) Benché Merton abbia costruito il suo libro come un piacevole viaggio nella vita intellettuale dell’Europa medievale e rinascimentale, quella che il libro ci presenta è una questione seria. ...”
da Stephen Jay Gould, Il pollice del panda, Editori riuniti, 1992

UNA delle note esplicative poste in calce al testo di Jay Gould NON È CORRETTA:


A) profeti: personaggi dell’Antico Testamento ispirati da Dio

B)
transetto: la parte di chiesa che sta dietro l’abside


C) metafora: immagine fantastica di una concezione filosofica, religiosa ecc.

D) evangelista: autore di uno dei quattro vangeli

E) aforisma: espressione sintetica e incisiva di un pensiero



19. “L’homo sapiens che moltiplica il proprio sapere è il cosiddetto uomo di Gutenberg. E’ vero che la Bibbia stampata da Gutenberg tra il 1452 e il 1455 ebbe una tiratura (per noi oggi risibile) di 200 copie. Ma quelle 200 copie erano ristampabili. Il salto tecnologico era avvenuto. E dunque è con Gutenberg che la trasmissione scritta della cultura diventa potenzialmente accessibile a tutti.
Il progresso della riproduzione a stampa fu lento ma costante e culmina nell’avvento - a cavallo tra il ‘700 e l’800 - del giornale che si stampa ogni giorno, del “quotidiano”. Nel contempo, dalla metà dell’800 in poi, comincia un nuovo e diverso ciclo di avanzamenti tecnologici. Primo, l’invenzione del telegrafo, poi quella del telefono. Con queste due invenzioni spariva la distanza e cominciava l’era delle comunicazioni immediate. La radio, anch’essa un eliminatore di distanze, aggiunge un nuovo elemento. Una voce facile da diffondere in tutte le case. La radio è il primo formidabile diffusore di comunicazioni, ma un diffusore che non intacca la natura simbolica dell’uomo.
(...) La rottura avviene, alla metà del nostro secolo, con la televisione. La televisione - lo dice il nome -è “vedere da lontano” e cioè portare al cospetto di un pubblico di spettatori cose da vedere da dovunque, da qualsiasi luogo e distanza. E nella televisione il vedere prevale sul parlare, nel senso che la voce in campo, o di un parlante, è secondaria, sta in funzione dell’immagine, commenta l’immagine. Ne consegue che il telespettatore è più un animale vedente che non un animale simbolico. Per lui le cose raffigurate in immagini contano e pesano più delle cose dette in parole. E questo è un radicale rovesciamento di posizione, perchè mentre la capacità simbolica distanzia l’homo sapiens dall’animale, il vedere lo ravvicina alle sua capacità ancestrali, al genere di cui l’homo sapiensè specie.
(...) I veri studiosi continueranno a leggere libri, avvalendosi di Internet per le bibliografie e le informazioni che prima trovavano nei dizionari; ma dubito che se innamoreranno.”
G. Sartori, Homo videns
UNA sola delle seguenti considerazioni E' COERENTE con la tesi esposta da Sartori:

A) Gutenberg ha avuto il merito di rendere realmente accessibile a tutti la cultura affidata alla scrittura

B) è altamente improbabile che gli studiosi abbandonino i libri stampati, anche se Internet è per loro un prezioso strumento di ricerca

C) il processo di differenziazione dalle altre specie animali va accentuandosi col diffondersi crescente dei moderni mezzi di comunicazione televisivi

D) telefono, telegrafo, radio e infine televisione costituiscono una serie omogenea e sempre più raffinata di mezzi di comunicazione

E) affidando il proprio pensiero alla scrittura l’uomo ha potenziato la capacità simbolica e ha affievolito la capacità visiva



20. Nel Medioevo cristiano, per “diritto d’asilo” s’intendeva propriamente... :

A) l’immunità per chi si rifugiava in chiese, templi o altri luoghi sacri

B) il diritto del viandante di pernottare presso abitazioni private situate lungo le vie di traffico

C) la facoltà d’ognuno di far accedere gratuitamente i figli alla scuola dell’infanzia

D) l’acquartieramento gratuito dei mercanti nei porti stranieri d’approdo

E) l’obbligo di sostentare economicamente i pellegrini in marcia alla volta dei maggiori santuari



21. I processi..... sono un fattore decisivo nell'evoluzione geochimica della superficie della Terra e della sua atmosfera: per esempio le piante verdi hanno un ruolo importante nel limitare la concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera e cosi' molti altri composti..... sono controllati dall'attivita' biologica e sono originati direttamente dalla biosfera. Si potrebbe immaginare che nei confronti dell'ambiente .... terrestre, la biosfera avesse un ruolo analogo a quello che ha un termostato nel regolare la temperatura di una stanza, mantenendola intorno a un valore prestabilito. Naturalmente, negli organismi viventi agiscono meccanismi.... molto piu' complessi di quello costituito dal termostato, meccanismi in grado di controllare contemporanemente ma in modo simile un gran numero di variabili....
Dal brano precedente sono stati cancellati cinque aggettivi che vengono riportati qui di seguito, non declinati, in diversa successione.
Scegli la serie con la successione di aggettivi che corrisponde alle esigenze logiche del testo:

A) chimico-fisico, fisico, biologico, chimico, omeostatico

B) chimico-fisico, biologico, fisico, omeostatico, chimico

C) biologico, chimico, chimico-fisico, omeostatico, fisico

D) fisico, chimico, biologico, chimico-fisico, omeostatico

E) omeostatico, chimico, chimico-fisico, fisico, biologico



22.

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi –
questa morte che ci accompagna
dal mattino alla sera, insonne,
sorda, come un vecchio rimorso
o un vizio assurdo.

I versi rimandano ad UNO dei seguenti autori:


A) Cesare Pavese

B) Umberto Saba

C) Giuseppe Ungaretti

D) Sandro Penna

E) Salvatore Quasimodo



23. Il clima è una parola di origine:

A) greca

B) francese

C) latina

D) olandese

E) tedesca



24. Se un corpo si muove con un'accelerazione costante:


A) il suo moto si dice uniforme

B) la sua velocita' si mantiene costante

C) mantiene costante la quantita' di moto

D) mantiene costante l'energia cinetica

E) su di esso agisce una forza costante



25. Quale dei seguenti NON è il nome di un vulcano?

A) Annapurna

B) Kilawuea

C) Etna

D) Krakatoa

E) Pelé



26. Quale di questi personaggi è fuori luogo?

A) Wilson

B) Roosevelt

C) Churchill

D) Eisenhower

E) Ford



27. Erano i capei d’oro a l’aura sparsi
che ’n mille dolci nodi gli avolgea,
(Da “Erano i capei d’oro a l’aura sparsi” di F. Petrarca)
Le parole -capei d’oro- danno luogo ad una delle figure retoriche sotto elencate:

A) metafora

B) ossimoro

C) allegoria

D) sinestesia

E) metonimia



28.

L'archeologia dice ancora poco, ma la genetica ci informa di piu'. Lo studio del DNA
mitocondriale  ci ha detto che la data di separazione di Africani e non Africani deve essere posteriore a 200.000 anni fa. I mitocondri costituiscono una piccolissima parte del nostro corredo genetico (un 200 millesimo), ed abbiamo imparato che e' necessario rivolgersi a materiale piu' vasto. Sono stati studiati molti altri geni, e si e' creato un vastissimo corpo di conoscenze (migliaia di pubblicazioni), di cui e' stata fatta una paziente elaborazione statistica.

Una delle affermazioni seguenti  NON e' suffragata dal testo. Quale?


A) La data si separazione di Africani e non Africani non risale a piu' di 200.000 anni

B)  I mitocondri non costituiscono la totalita' del nostro corredo genetico


C) I geni mitocondriali sono meno informativi del complesso di tutti i geni


D) Lo studio archeologico indica una data di separazione di Africani e non Africani di 200.000 anni fa

E) La genetica puo' dare piu' informazioni dell'archeologia



29. Si individui l’abbinamento ERRATO.

A) Terenzio/Tragedie

B) Omero/Iliade

C) Petronio/Satyricon

D) Orazio/ Satire

E) Tibullo/Elegie



30. In una certa regione una malattia che indicheremo con la sigla U, mortale se non adeguatamente curata con trattamenti complessi e costosi, colpisce attualmente ogni anno circa 120 nuove persone ogni milione di abitanti. Attualmente un 25 % di questi nuovi ammalati ha cinquant'anni o meno.
Negli ultimi tre quinquenni la percentuale dei nuovi soggetti con piu' di cinquant'anni che ogni anno si ammalano si e' triplicata e si e' raddoppiato il numero dei soggetti che all'inizio della malattia presentano contemporaneamente una o piu' altre condizioni morbose, spesso pericolose per la vita: ad esempio un'insufficienza cardiaca, o lesioni vascolari periferiche gravi, etc.
I mezzi tecnici ai quali e' affidata la terapia della malattia U e che consistono in trattamenti ripetuti regolarmente alcune volte alla settimana, hanno intanto subita una straordinaria evoluzione che, a prezzo di un costo maggiore, ne ha aumentata l'efficacia, tanto che la durata di ogni trattamento ha potuto essere dimezzata, mentre la conduzione puo' essere affidata agli infermieri o allo stesso paziente.
Nonostante questi progressi, la mortalita' annua dei pazienti trattati e' rimasta costante
Una sola delle deduzioni e' pienamente e rigorosamente giustificata da quanto riportato nel testo:

A) la riduzione della durata dei trattamenti ha annullato gli effetti positivi della terapia

B) affidare i trattamenti agli infermieri ed ai pazienti e' stato un errore

C) i trattamenti attuali non sono eseguiti a regola d'arte

D) le attuali terapie hanno risultati non risolutivi, ma positivi, migliori di quelli del passato

E) le attuali tecnologie non consentono alcun miglioramento e vanno quindi modificate



31. Molto frequenti, soprattutto nelle donne, che in un 20 - 30% ne soffrono almeno una volta nella vita, le infezioni urinarie costituiscono un gruppo complesso di situazioni patologiche.
Talora isolate, ma non di rado recidivanti o persistenti, sono spesso asintomatiche. Anche se
sono sintomatiche e molto fastidiose, sono in genere prive di reale importanza clinica: nella
maggioranza dei casi l'infezione resta confinata alla vescica, senza conseguenze importanti per l'organismo.
Ma questa non è purtroppo la regola: per quanto in una percentuale di casi ridotta, possono
infatti essere gravi, sino a richiedere un ricovero ospedaliero. In casi sfortunati può essere
interessato il rene, con infezioni acute o croniche che possono causare danni irreversibili.
Nel soggetto sano, le urine prelevate direttamente dalla vescica non contengono batteri. Durante la minzione spontanea avviene in genere una contaminazione delle urine, principalmente per contatto con le mucose del tratto più distale dell'uretra, canale che collega la vescica con l'esterno, e che è fisiologicamente colonizzata da batteri.
La presenza di batteri nelle urine non è quindi sufficiente a far porre diagnosi di infezione
urinaria. Nella pratica medica, per superare questo ostacolo, importante soprattutto nei casi
asintomatici, si ricorre d'abitudine al cosiddetto conteggio batterico, in grado di discriminare
contaminazione e batteriurie di reale significato clinico. In base ad un'ampia e consolidata
esperienza si ritiene che, di massima, possa essere significativa la presenza di almeno 100.000 batteri per millimetro cubo di urina.
Delle seguenti affermazioni UNA sola NON CONSEGUE con quanto riferito nel testo:

A) la presenza di un conteggio batterico di 10.000 batteri per mL non è di per sé significativo
per una diagnosi di infezione urinaria


B) il conteggio batterico è un test fondamentale per diagnosticare le infezioni urinarie

C) le urine dei soggetti sani inviate in laboratorio contengono d'abitudine un certo numero di
batteri


D) non si può porre diagnosi di infezione urinaria in assenza di sintomi clinici

E) tra i giovani le donne sono più esposte alle infezioni urinarie degli uomini



32. I fratelli Karamazov sono

A) una famosa coppia di tennisti russi

B) due mitici campioni di scacchi

C) i protagonisti di un lungo racconto di Tolstoi

D) il piu' celebre duo piano-violino degli anni '5O

E) i protagonisti di un romanzo di Dostoevskij



33. Si identifichi la serie numerica che corrisponde alla reale successione storica degli avvenimenti, relativi alla Storia d’Italia, sotto elencati: (1) suffragio universale maschile e femminile, (2) spedizione dei Mille, (3) marcia su Roma, (4) presa di Porta Pia, (5) entrata in vigore della Costituzione Repubblicana, (6) concordato tra Stato e Chiesa.

A) 3 – 5 – 1 – 6 – 2 – 4

B) 2 – 4 – 3 – 6 – 1 – 5

C) 2 – 3 – 4 – 5 – 1 – 6

D) 4 – 3 – 1 – 6 – 2 – 5

E) 2 – 4 – 3 – 5 – 1 – 6



34.
"Come che sia, accanto o di fronte agli uomini che stimano Parigi valere bene una messa, sono altri pei quali l'ascoltare o no una messa è cosa che vale infinitamente più di Parigi, perché è affare di coscienza. Guai alla società, o alla storia umana, se uomini che così diversamente sentono le fossero mancati, o le mancassero".

Da chi e in quale occasione è stata pronunciata questa frase?


A) da Benedetto Croce quando pronunciò un discorso in Senato contro il Concordato tra Stato e
Chiesa cattolica


B) da Émile Zola quando prese clamorosamente posizione a proposito del processo e della
condanna di Dreyfus


C) da Gobetti ai fascisti che lo costrinsero con la violenza a cessare la pubblicazione della sua
rivista


D) da Charles de Gaulle quando scelse di lasciare la Francia per non scendere a compromesso con
i Tedeschi che l’avevano occupata


E) da Matteotti in parlamento in occasione delle leggi che limitavano la libertà di parola, e quindi
di pensiero e di coscienza




35. La Reggia di Caserta fu progettata dall’Architetto:

A) Luigi Vanvitelli

B) Filippo Juvarra

C) Michelangelo Garove

D) Amedeo di Castellamonte

E) Benedetto Alfieri



36.

“La globalizzazione può essere una forza positiva: quella delle idee sulla democrazia e quella della società civile hanno cambiato il modo di pensare della gente, mentre i movimenti politici globali hanno portato alla cancellazione del debito e al trattato sulle mine antiuomo. [... ] I paesi che hanno tratto i vantaggi più significativi sono comunque quelli che si sono resi artefici del loro destino, riconoscendo il ruolo che il governo può svolgere nello sviluppo, anziché affidarsi al concetto fallace di un mercato che, autoregolandosi, riuscirebbe a risolvere da solo tutti i suoi problemi. Ma per milioni di persone la globalizzazione non ha funzionato. Molti hanno visto peggiorare le loro condizioni di vita, hanno perso il lavoro, e con esso, ogni sicurezza. . [... ] Se continuerà a essere condotta così come è avvenuto in passato, se seguiteremo a non imparare nulla dai nostri errori, la globalizzazione non soltanto non riuscirà a promuovere lo sviluppo, ma continuerà a creare povertà e instabilità. . [... ] Per fortuna c’è una sempre maggiore consapevolezza di questi problemi e una crescente volontà politica di fare qualcosa.”
Joseph E. Stiglitz, La globalizzazione e i suoi oppositori

Tra le riflessioni suggerite dal passo citato, UNA NON È AUTORIZZATA dal testo: 


A) Stiglitz dà ragione a chi vede nella globalizzazione una minaccia per i poveri che non potranno che averne danno

B) Stiglitz osserva che il danno della perdita del lavoro non è solo economico

C) Stiglitz non ha fiducia nella capacità del mercato di autoregolamentarsi

D) solo guardando in faccia alla realtà e imparando dagli errori commessi si possono, secondo
Stiglitz, correggere gli inconvenienti della globalizzazione


E) secondo Stiglitz, i paesi che hanno goduto di più dei vantaggi della globalizzazione sono quelli i cui governi l’hanno autonomamente disciplinata



37. Intervenendo alla Conferenza di pace di Parigi il 10 agosto 1946, ______?______ ricostruiva il percorso dell’Italia antifascista. Di chi si parla qui?

A) Pietro Badoglio

B) Luigi Einaudi

C) Alcide De Gasperi

D) Ferruccio Parri

E) Enrico De Nicola



38.

”Il discorso scientifico tende a un linguaggio puramente formale, matematico, basato su una logica astratta, indifferente al proprio contenuto. Il discorso letterario tende a costruire un sistema di valori in cui ogni parola, ogni segno è un valore per il solo fatto di esser stato scelto e fissato sulla pagina.
Non ci potrebbe essere nessuna coincidenza tra i due linguaggi, ma ci può essere (proprio per la loro estrema diversità) una sfida, una scommessa tra loro. In qualche situazione è la letteratura che può indirettamente servire da molla propulsiva per lo scienziato: come esempio di coraggio nell’immaginazione, nel portare alle estreme conseguenze un’ipotesi ecc. E così in altre situazioni può avvenire il contrario. In questo momento il modello del linguaggio matematico, della logica formale, può salvare lo scrittore dal logoramento in cui son scadute parole e immagini per il loro falso uso. Con questo lo scrittore non deve però credere d’aver trovato qualcosa di assoluto; anche qui può servirgli l’esempio della scienza: nella paziente modestia di considerare ogni risultato come facente parte di una serie forse infinita d’approssimazioni”.
Italo Calvino, Due interviste su scienza e letteratura, in Una pietra sopra, 1968

UNA SOLA delle seguenti considerazioni È logicamente dedotta dal passo riportato di Calvino: 


A) il coraggio dell’immaginazione, dote propria del letterato, è sempre assolutamente necessaria anche allo scienziato

B) il discorso scientifico ha sempre bisogno di difendersi dal logoramento indotto nel linguaggio dall’uso improprio delle parole

C) il discorso scientifico è fondato su una logica puramente formale che tende a costruire un
sistema di valori universali


D) il linguaggio della letteratura ha sempre bisogno del rigore caratteristico del linguaggio
scientifico nel portare alle estreme conseguenze le proprie ipotesi


E) il modello della logica matematico-formale può rappresentare un’ancora di salvezza per il
linguaggio letterario in un tempo in cui esso è usurato e scaduto




39. "La democrazia non puo' compiutamente caratterizzarsi solo come governo della maggioranza, benche' l'istituzione delle elezioni generali sia della massima importanza. Infatti una democrazia puo' governare in maniera tirannica.
(La maggioranza di coloro che hanno una statura inferiore a sei piedi puo' decidere che sia la minoranza di coloro che hanno statura superiore a sei piedi a pagare tutte le tasse). In una democrazia i poteri dei governanti devono essere limitati ed il criterio di una democrazia e' questo: in una democrazia i governanti possono essere licenziati dai governati senza spargimento di sangue.
Quindi se gli uomini al potere non salvaguardano quelle istituzioni che assicurano alla minoranza la possibilita' di lavorare per un cambiamento pacifico, il loro governo e' una tirannia". (Karl Popper: La societa' aperta e i suoi nemici)
In questo scritti di Popper UNA delle seguenti prerogative NON e' indicata come essenziale alla democrazia:

A) il diritto delle minoranze di collaborare attivamente alla gestione del governo

B) il diritto del popolo di cambiare i propri governanti senza dover far ricorso alla violenza

C) il diritto delle minoranze di organizzarsi in vista di un'alternanza

D) il dovere dei governanti di garantire la possibilita' di un cambiamento pacifico di governo

E) il dovere dei governanti di accettare limitazioni del proprio potere



40. Completa correttamente l'uguaglianza: laconico : logorroico =

A) lussurioso : libidinoso

B) miope : ipermetrope

C) anarchico : potente

D) tortuoso : ipocrita

E) arrogante : presuntuoso





Test di Biologia


41. L'appaiamento dei filamenti polinucleotidici complementari in una molecola di DNA è dovuto a:

A) interazioni idrofile

B) interazioni idrofobe

C) legami covalenti polari

D) legami idrogeno

E) legami ionici



42. Il sordomutismo è una malattia genetica autosomica polimerica dovuta a due coppie di geni. I due alleli a e b sono responsabili della malattia, purché una o entrambe le coppie siano omozigoti.
Risultano pertanto sordomuti coloro il cui genotipo è:

A) AaBB

B) AABb

C) aaBb

D) AaBb

E) AABB



43. La brachidattilia (dita corte e tozze) è una mutazione dominante di un gene normale. Un uomo brachidattilo sposa una donna normale. I figli che nasceranno potranno essere:

A) tutti normali

B) 50% brachidattili

C) 25% normali

D) tutti brachidattili

E) 75% brachidattili



44. Quale dei seguenti composti è formato esclusivamente da glucosio:

A) glicogeno

B) saccarosio

C) lattosio

D) fruttosio

E) ribosio



45. In rapporto allo studio delle cellule viventi, due sono i campi di indagine tradizionalmente chiamati in causa: la......... (che studia il modo in cui le cellule di un organismo vivente manipolano l'energia e piu' in particolare il modo in cui l'ATP - cioè il trifosfato di adenosina, che è appunto la molecola dell'energia - viene sintetizzato) e il trasporto degli ioni (soprattutto dei cationi, cioe' degli ioni di carica positiva). Un tempo i due campi erano ritenuti distinti, ma oggi appare evidente che il loro oggetto di indagine è lo stesso. Il movimento dei cationi attraverso le membrane delle cellule e' infatti un processo collegato alla dinamica energetica dell'organismo e al modo in cui le cellule viventi controllano l'energia del corpo. Qual'è la disciplina di cui si tratta nel brano?

A) Biochimica

B) Biogenetica

C) Bioenergetica

D) Biologia

E) Embriologia



46. In seguito a divisione meiotica una cellula con 16 cromosomi darà luogo a cellule con:

A) 4 cromosomi

B) 16 cromosomi

C) 2 cromosomi

D) 32 cromosomi

E) 8 cromosomi



47. I primi ominidi del genere Australopithecus comparvero all’incirca:

A) 10 milioni di anni fa

B) 100 milioni di anni fa

C) 2 milioni di anni fa

D) 3000 anni fa

E) 5 milioni di anni fa



48. Così uno scienziato parla di sé: “Nel 1937 cominciai a definire la struttura delle proteine; solo nel 1948 scoprii le strutture ad -elica e a foglio ripiegato….” Tale studioso è:

A) Mendel

B) Darwin

C) Golgi

D) Pauling

E) Redi



49. Se la glicemia nel sangue è bassa, le cellule pancreatiche delle isole del Langerhans:

A) secernono una maggior quantita' di glucagone

B) secernono una maggior quantita' di insulina

C) secernono una maggior quantita' di adrenalina

D) secernono una maggior quantita' di succhi pancreatici

E) sospendono la produzione di ormoni



50. In caso di scarsa assunzione di liquidi:

A) l’urina è meno concentrata

B) il rene restituisce meno acqua al sangue

C) la produzione di urina aumenta

D) il riassorbimento dell’acqua a livello dei tubuli collettori diminuisce

E) l’ipotalamo produce una maggior quantità di ormone ADH



51. La funzione del timo è:

A) regolare il metabolismo degli zuccheri

B) favorire l’accrescimento corporeo

C) portare a maturazione i linfociti T

D) stimolare le attività metaboliche

E) portare a maturazione i linfociti B



52. Tutte queste scienze forniscono dati che confermano l’evoluzione ECCETTO la:

A) biologia molecolare

B) paleontologia

C) embriologia comparata

D) chimica inorganica

E) anatomia comparata



53. Un bambino si e' incrinato il perone. Pertanto:

A)  il bambino non potra' masticare

B) il bambino non potra' parlare

C) sara' compromessa la sua attivita' digestiva

D) sara' compromessa la sua attivita' respiratoria

E) sara' compromessa la sua attivita' motoria



54. Per prevenzione primaria si intende:

A) cercare di impedire l’insorgenza della malattia combattendone le cause e i fattori predisponenti

B) arrestare l’evoluzione della malattia evitandone le complicazioni e la cronicizzazione

C) evidenziare la malattia in fase iniziale

D) controllare il decorso della malattia curandola in modo efficace

E) prevedere lo sviluppo della malattia



55. Se si volesse riprendere delle immagini per un documentario in cui far vedere i cromosomi in movimento durante la divisione cellulare, sarebbe necessario utilizzare:

A) il microscopio elettronico a scansione per osservare meglio la superficie dei cromosomi

B) il microscopio elettronico a trasmissione per il suo potere di ingrandimento

C) il microscopio ottico perché ha un elevato potere di risoluzione

D) il microscopio ottico perché il preparato è vivo

E) lo zoom di una telecamera



56. Un microscopio ottico consente ingrandimenti di oltre 1000 volte. Al massimo
ingrandimento è possibile osservare:

A) virus

B) batteri

C) geni purificati ed isolati

D) macromolecole proteiche

E) anticorpi



57. Quale meccanismo permette il giusto allineamento degli amminoacidi in una catena polipeptidica, secondo l’informazione genica?

A) Il legame tra codone e anticodone

B) Il legame tra DNA e t-RNA

C) Il legame tra codone e amminoacidi

D) Il legame tra anticodone e DNA

E) Il legame peptidico tra i gruppi carbossilici degli amminoacidi



58.  Il codice genetico e' definito degenerato perche':

A) piu' codoni corrispondono ad un amminoacido

B) piu' amminoacidi corrispondono ad un codone

C) l’mRNA e' formato da una sequenza di molti codoni

D) le due eliche del DNA sono complementari

E) le proteine sono formate da un numero elevato di amminoacidi





Test di Chimica


59.
Se un soluzione acquosa di HCl (1 L) avente pH = 4 viene diluita con acqua a un volume dieci volte maggiore (a 10 L), il pH della soluzione ottenuta è:


A) 5

B) 0,4

C) 10

D) 3

E) 4,5



60.
Vengono chiamate colligative le proprietà il cui valore dipende solo dal numero, e non dalla natura, delle particelle che le determinano. E’ sperimentalmente accertato che, in recipienti di uguale volume e alla stessa temperatura, una mole di idrogeno e una mole di ossigeno esercitano la stessa pressione. Si può pertanto affermare che la pressione gassosa:


A) è una proprietà colligativa

B) è indipendente dal volume del recipiente

C) è indipendente dalla temperatura

D) non è una proprietà colligativa

E) è una proprietà colligativa solo nel caso i recipienti contengano una mole di ciascuno dei due gas



61. Il peso molecolare dell'acido fosforico è 98 u.m.a. Quanti g pesano 0,05 moli del composto?

A) 0,98

B) 0,005

C) 0,49

D) 0,0049

E) 4,9



62. Una soluzione 1M di KCl contiene:

A) 1 mole di soluto per 1 litro di soluzione

B) 1 mole di soluto per ml di soluzione

C) 1 g di KCl per ml di soluzione

D) 1 mole di soluto per 1 kg di soluzione

E) 1 mole di soluto per moli di solvente



63. Le particelle (molecole o ioni) in soluzione si trovano in una situazione analoga alle molecole di un gas; queste ultime, come è noto, tendono ad occupare tutto lo spazio a loro disposizione; analogamente una soluzione concentrata, posta al fondo di un recipiente sotto uno strato di solvente puro, tende, per diffusione, a dare una soluzione diluita del tutto omogenea.
Quale delle seguenti affermazioni può essere dedotta dalla lettura del brano precedente?

A) Le particelle in soluzione sono in genere gassose

B) Non tutto lo spazio di una soluzione è a disposizione degli ioni

C) Una soluzione concentrata non può essere considerata omogenea

D) Una soluzione concentrata, in presenza del solvente puro, tende a diluirsi

E) In una soluzione concentrata sono presenti solo molecole, e non ioni



64. A quale dei seguenti valori del pH si ha la minima concentrazione di ioni OH-?

A) 3,5

B) 3,12

C) 7,2

D) 8,8

E) 12,2



65. “Quando l’analisi chimica ha lo scopo di stabilire la composizione e la struttura di un nuovo composto, quest’ultimo deve essere ottenuto nella forma più pura possibile prima di sottoporlo all’analisi. Non sempre è facile soddisfare a questa condizione. Molte sostanze, ad esempio, sono igroscopiche, cioè assorbono umidità dall’aria, e l’acqua assorbita deve essere completamente eliminata prima dell’analisi, mediante riscaldamento. Il riscaldamento però può provocare talvolta un’alterazione della sostanza da essiccare, e l’analisi può pertanto risultare falsata”.
Quale delle seguenti affermazioni NON può essere dedotta dalla lettura del brano precedente?

A) Tutte le sostanze si alterano se vengono riscaldate

B) Molte sostanze assorbono acqua dall’atmosfera umida

C) E’ essenziale che un composto la cui struttura non è nota venga purificato prima di essere
sottoposto all’analisi


D) Non sempre il riscaldamento provoca alterazioni della sostanza da essiccare

E) Le sostanze igroscopiche sottraggono acqua all’aria umida



66. "Nell'accumulatore al Fe-Ni l'elettrolita (KOH) non prende parte alla reazione di carica e scarica, ed ha soltanto il compito di condurre la corrente.
Poiché nell'aria è contenuta anidride carbonica, che reagirebbe col KOH formando carbonato di potassio, con conseguente diminuzione della conducibilità della soluzione, gli elementi al Fe-Ni sono contenuti in recipienti in acciaio chiusi con tappi speciali che consentono la fuoruscita di gas (O2, H2) formatisi nell'interno, ma non permettono all'aria esterna di venire a contatto con l'elettrolita".
Quale delle seguenti affermazioni NON può essere dedotta dalla lettura del brano precedente?

A) L'idrossido di potassio ha essenzialmente il compito di condurre la corrente

B) L'ingresso di aria dall'esterno avrebbe come conseguenza una diminuzione della conducibilità

C) Bisogna evitare la fuoruscita dei gas formatisi all'interno dell'accumulatore

D) Nel processo elettrolitico si ha formazione di ossigeno gassoso

E) Bisogna evitare l'ingresso della CO2 nell'accumulatore



67.  Se a una soluzione di AgNO3 si aggiunge HCl:

A)  la soluzione si neutralizza

B) si libera ammoniaca

C) precipita nitrato d'argento

D) si separa argento metallico

E) precipita cloruro d'argento



68. Il legame che stabilizza l’alfa-elica di una proteina è:

A) glicosidico

B) peptidico

C) disolfuro

D) a ponte di idrogeno

E) ionico



69. In una reazione di ossidoriduzione si realizza l'eguaglianza tra il numero di:

A) atomi che si ossidano e atomi che si riducono

B) elettroni ceduti e cariche negative

C) elettroni ceduti e cariche positive

D) elettroni ceduti ed elettroni acquistati

E) valenze positive e negative





Test di Fisica e Matematica


70. Una carica elettrica positiva, ferma tra i poli di un magnete:

A) è attratta dal polo Sud del magnete

B) è attratta dal polo Nord del magnete

C) subisce una forza perpendicolare al campo magnetico

D) subisce una forza parallela al campo magnetico

E) non subisce alcuna forza da parte del magnete



71. Individua fra le seguenti affermazioni quella corretta:

A) si chiama moda di una distribuzione statistica il dato che ricorre meno frequentemente

B) si dice mediana di una serie di dati posti in ordine crescente il valor medio

C) si chiama probabilità di un evento il numero dei casi ad esso favorevoli

D) se p è la probabilità di un evento, la probabilità del suo evento contrario è p-1

E) due eventi compatibili si dicono indipendenti se il verificarsi dell'uno non influisce sulla probabilità del verificarsi dell'altro



72. Due variabili X e Y sono tra loro inversamente proporzionali se è costante:

A) la loro somma

B) la loro differenza

C) il loro quoziente

D) il loro prodotto

E) il logaritmo in base 10 della loro somma



73. Una pila elettrica alimenta una piccola radio e una bella musica si diffonde nella stanza: perché è necessaria l'energia della pila per permettere il funzionamento della radio?

A) Perché senza pila la radio può solo emettere segnali ma non raccoglierli

B) Per riscaldare l'amplificatore e mandare segnali alla stazione emittente

C) Per abbattere la resistenza dei fili

D) Per permettere all'antenna di sollevarsi e raccogliere il segnale acustico

E) Per captare ed amplificare il segnale che proviene dalla stazione emittente



74. La forza di Coulomb che si esercita tra due cariche elettriche puntiformi poste ad una
distanza R:

A) è inversamente proporzionale al cubo di R

B) è inversamente proporzionale al quadrato di R

C) è direttamente proporzionale al quadrato di R

D) è inversamente proporzionale a R

E) è direttamente proporzionale a R



75.  Se per ipotesi si ha 0 < x < y < 1 allora:

A) x2 > x

B) x2 > y

C) y1/2 < x

D)  x*y > x

E)  x*y < x



76. Il rapporto tra valore dell’area del cerchio e lunghezza della circonferenza è:

A) costante

B) uguale a p

C) direttamente proporzionale al raggio

D) inversamente proporzionale al raggio

E) uguale al quadrato del raggio




77. Per quali numeri risulta divisibile 1250?

A) solo per 10

B) È divisibile solo per 2 e per 5

C) È divisibile solo per 2 per 5 e per 10

D) Nessuno

E) Nessuna delle risposte indicate è corretta



78. Indicare il valore corretto di x nella seguente equazione: ex = 5 (con e = 2,7183... base dei logaritmi naturali o neperiani)

A) x = Log10 5

B) x = 5/e

C) x = loge 5

D) x = e/5

E) x = log5 e



79. La potenza ((X2 ) 4 ) 5 è uguale a:

A) X10

B) X30

C) X6

D) X40

E) X11



80. Attacco gli estremi di un lunghissimo e sottilissimo filo di rame (tanto lungo da avere un’elevata resistenza ohmica) ai poli di una pila (generatore di differenza di potenziale, d.d.p.). Fino a quando la pila non si è esaurita, nel filo passa una corrente elettrica che:

A) non dipende dalla d.d.p., ma solo dalla lunghezza e dalla sezione del filo

B) è maggiore all’estremo del filo a potenziale maggiore (quello collegato al polo +)

C) è minore all’estremo del filo a potenziale maggiore (quello collegato al polo +)

D) dipende dalla capacità della pila

E) non dipende dalla lunghezza e dalla sezione del filo, ma solo dalla d.d.p.









           Informativa Cookie