SIMULAZIONE COMPLETA (80 quiz)


Test di Cultura generale e Ragionamento logico


1. Negare che "ogni uomo ha un nemico" equivale a dire che:

A) esistono uomini senza nemici

B) nessun uomo ha un nemico

C) tutti gli uomini non hanno nemici

D) tutti sono nemici di ogni uomo

E) ogni uomo non ha un nemico



2. Si individui l’abbinamento ERRATO:

A) Decameron/Pulci

B) Adelchi/Manzoni

C) Canzoniere/Petrarca


D) Zibaldone/Leopardi

E) Gerusalemme liberata/Tasso



3.

Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori,
le cortesie, l’audaci imprese io canto,
che furo al tempo che passaro i Mori
d’Africa il mare, e in Francia nocquer tanto,
seguendo l’ire e i giovenil furori
d’Agramante lor re, che si diè vanto
di vendicar la morte di Troiano
sopra re Carlo imperator romano.

Questa ottava apre il poema di UNO dei seguenti autori:


A) Ariosto

B) Tasso

C) Tassoni

D) Boiardo

E) Pulci



4. “E’ noto a tutti gli insegnanti che c’è una profonda differenza tra lo studio meccanico e mnemonico e quello ragionato in grado di condurre ad una “vera” comprensione. Quando si impara qualcosa a memoria la si può ripetere più o meno letteralmente, ma sarà poi difficile usarla come strumento cognitivo. Gli esperimenti condotti in laboratorio hanno avallato la tesi che in generale si apprende qualcosa più rapidamente se si cerca di capirla piuttosto che con uno studio mnemonico; inoltre la si ricorda per un periodo di tempo più lungo e la si può trasferire a problematiche nuove e diverse.”
da Herbert A. Simon, Le scienze dell’artificiale
All’analisi riportata sulle modalità di memorizzazione H. A. Simon fa seguire alcune
considerazioni qui elencate in forma sintetica. Individuate quella inserita tra di esse
indebitamente, che è IN CONTRADDIZIONE con le tesi sostenute dallo studioso:

A) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo tale che è facile accedervi ogni volta che se ne presenti l’opportunità

B) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo che, se una
frazione di esso viene dimenticata, la si può ricostruire da ciò che ne rimane


C) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in modo meno facile e immediato di quello appreso meccanicamente, ma si fissa nella mente stabilmente e si presta meglio ad essere rielaborato

D) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in forma di procedure anziché sotto forma di dati “passivi”

E) il materiale memorizzato come dotato di significato viene memorizzato in forma di dati
accessibili a processi di risoluzione di problemi e ad altre procedure




5.
“Tutte le cose sono create buone da Dio, tutte degenerano tra le mani dell’uomo. Egli costringe un terreno a nutrire i prodotti di un altro, un albero a portare frutti non suoi; mescola e confonde i climi, gli elementi, le stagioni; mutila il cane, il cavallo, lo schiavo; tutto sconvolge, tutto sfigura, ama la deformità, le anomalie; nulla accetta come natura lo ha fatto, neppure il suo simile: pretende ammaestrarlo per sé come cavallo da giostra, dargli una sagoma di suo gusto, come ad albero di giardino […]”.
Il passo sopra riportato è stato tratto dall’incipit di un noto trattato sull’educazione scritto da Jean Jacques Rousseau. Qual è il titolo di questa sua opera?
 

A) Emilio

B) Cuore

C) La nuova Eloisa

D) Leonardo e Geltrude

E) Telemaco



6. La costituzione italiana entra in vigore il:

A) 1° gennaio 1948

B) 2 giugno 1946

C) 22 dicembre 1947

D) 18 aprile 1948

E) 1° gennaio 1949



7. "Dal fatto che le opinioni si rivelano tutte ugualmente confutabili o sostenibili, Socrate non trae, come Protagora, la convinzione che la dialettica abbia il compito di persuadere o dissuadere in merito all'una o all'altra, indipendentemente dal vero, cioe' egli non ne evince la tesi che tutte le opinioni sono vere, bensi', al contrario, che esse, in quanto possono essere tanto vere quanto false, non hanno quel carattere di sapere stabile proprio dell'universale, cioe' della scienza. Il compito della dialettica diventa un compito critico: essa non deve mettersi al servizio di questa o di quella opinione, per sostenerla o per demolirla, ma deve invece mettere alla prova tutte le opinioni cercando di confutarle nella loro pretesa di valere come vero sapere, pur non essendolo."
da Franco Volpi: Schopenhauer e la dialettica
Una sola delle seguenti affermazioni e' rigorosamente dedotta dal testo di
F. Volpi:

A) Socrate afferma, in polemica con Protagora, che l'uomo puo' e deve cercare la verita'

B) La dialettica secondo Socrate ha il compito di definire i limiti della validita' delle opinioni.

C) Protagora ritiene che non esista una verita' "universale" da difendere nelle discussioni

D) La dialettica, cioe' l'arte del persuadere, secondo Socrate e' utile solo a chi voglia sostenere o demolire un'opinione

E) Socrate afferma che l'uomo puo' distinguere con sicurezza il vero dal falso



8. Nessun ingenuo è cattivo – qualche cattivo è adulto – dunque..................................... non è ingenuo.
S’individui il CORRETTO COMPLETAMENTO del sillogismo:

A) qualche ingenuo

B) ogni adulto

C) qualche adulto

D) qualche cattivo

E) ogni cattivo



9. I processi..... sono un fattore decisivo nell'evoluzione geochimica della superficie della Terra e della sua atmosfera: per esempio le piante verdi hanno un ruolo importante nel limitare la concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera e cosi' molti altri composti..... sono controllati dall'attivita' biologica e sono originati direttamente dalla biosfera. Si potrebbe immaginare che nei confronti dell'ambiente .... terrestre, la biosfera avesse un ruolo analogo a quello che ha un termostato nel regolare la temperatura di una stanza, mantenendola intorno a un valore prestabilito. Naturalmente, negli organismi viventi agiscono meccanismi.... molto piu' complessi di quello costituito dal termostato, meccanismi in grado di controllare contemporanemente ma in modo simile un gran numero di variabili....
Dal brano precedente sono stati cancellati cinque aggettivi che vengono riportati qui di seguito, non declinati, in diversa successione.
Scegli la serie con la successione di aggettivi che corrisponde alle esigenze logiche del testo:

A) chimico-fisico, fisico, biologico, chimico, omeostatico

B) chimico-fisico, biologico, fisico, omeostatico, chimico

C) biologico, chimico, chimico-fisico, omeostatico, fisico

D) fisico, chimico, biologico, chimico-fisico, omeostatico

E) omeostatico, chimico, chimico-fisico, fisico, biologico



10.

“ E cosa dire (...) dello stimolo che la chimica ricevette al tempo dei suoi albori dalle allucinazioni ispirate alla fantomatica pietra filosofale? (...)
E se la storia del Big Bang fosse tanto fantasiosa quanto quella della teoria gnostica secondo la quale l’universo fu generato da un lapsus di un demiurgo maldestro? In un certo momento storico, alcune persone considerarono l’ipotesi che il sole non girasse intorno alla terra folle e deplorevole quanto quella che l’universo non esista. Faremmo dunque bene a tenere la nostra mente aperta e pronta per il momento in cui la comunità degli scienziati annuncerà che l’idea di universo è stata solo un’illusione, proprio come l’idea di terra piatta dei Rosacroce. Dopotutto, il primo dovere di una persona colta è di essere sempre pronta a riscrivere l’enciclopedia.”
da Umberto Eco, Attenti alla bufala universale

Individuate il giudizio in cui il pensiero espresso nell’articolo di U. Eco È TRAVISATO:


A) l’esperienza del passato ci ammonisce a tener sempre presente che tutte le nostre certezze potrebbero essere messe in discussione

B) chi ci garantisce che un giorno non apparirà assolutamente priva di senso la teoria del Big
Bang?


C) a volte, anche le ipotesi che si sono rivelate più fondate sono in un primo tempo apparse come fantasie folli

D) pertanto nessuna ipotesi teorica può essere considerata a priori esclusivamente frutto di
assurde allucinazioni


E) dalle credenze errate non è mai venuto nulla di buono: occorre quindi esser disposti ad
abbandonare le teorie che si rivelano superate




11. «Godiamoci la vita, Lesbia mia, e amiamoci» Dal Carme 5 di Catullo
Le parole sottolineate danno luogo ad una delle seguenti figure retoriche:

A) iperbole

B) similitudine

C) anafora

D) metafora

E) apostrofe



12. L’opera letteraria "La scomparsa di Patò" è stata scritta dall’autore:

A) Andrea Camilleri

B) Umberto Eco

C) Sebastiano Vassalli

D) Massimo Gramellini

E) Roberto Vacca



13. "Alcuni non riescono a far quadrare le proprie idee ugualitarie con test che misurano il quoziente di intelligenza, e bandiscono come immorale e illegittima l'idea che si possano tentare di valutare le capacita' e il carattere dell'uomo. Soprattutto tra i marxisti, la quantificazione delle capacita' intellettuali tende ad essere giudicata  condannabile  da  un punto di vista ideologico; sotto questo aspetto i marxisti non si discostano da Freud nel ritenere che tutte le importanti differenze tra gli uomini sono prodotte dall'ambiente, e sono quindi successive alla nascita". Quale delle seguenti affermazioni puo' essere dedotta dalla lettura del brano precedente?


A) I test di intelligenza sono immorali

B) E' solo l'ambiente a produrre le differenze tra gli uomini

C) Non tutti accettano il metodo di misurare l'intelligenza attraverso test

D)  E' solo dopo la nascita che si creano le differenze tra gli uomini

E) L'ideologia dei marxisti e' profondamente diversa da quella di Freud



14. “ Supponiamo che un individuo possa ricostruire elettronicamente un’immagine animata del suo oggetto del desiderio, che nella vita reale non può manipolare come meglio crede, magari semplicemente perché non suscita nell’altro un analogo stimolo. Ammettiamo che attraverso pratiche sessuali elettroniche quell’individuo possa piegare alla sua volontà quell’immagine. Se ciò accadesse nella vita reale sarebbe un’aggressione violenta, uno stupro e quell’individuo finirebbe in cella (si spera). Nel ciberspazio tutto è permesso, anche la proliferazione di patologie violente e crudeli, se pur virtuali. Questa sarebbe liberazione? Forse liberazione degli istinti più bassi. Se ciò può accadere è perché viviamo in una società che produce numerose frustrazioni tenute a freno da regole sociali e morali, ma che vengono liberate in ambienti virtuali (…) ma come agirebbe sul terreno reale un individuo abituato a realizzare le proprie aggressioni violente, a dettare ordini, a piegare alla propria volontà immagini virtuali di altre persone reali?
“Il potere teme la libertà dell’immaginazione (…) Non dimentichiamo che sia Stalin sia Hitler sono noti per aver bandito la pubblicazione dei racconti di fate” (Stenger, 1991). Forse sarebbe meglio capovolgere questa osservazione e constatare invece che il “potere” cerca di fornire proprio strumenti di evasione. In fin dei conti è più facile accettare di esser schiavi su questa terra se poi nel ciberspazio tutto è lecito. Il ciberspazio, dove il corpo è assente, potrebbe diventare un illusorio conforto per il corpo martoriato dallo stress e dallo sfruttamento che subisce nel mondo reale. Hitler e Stalin sarebbero stati ben contenti se avessero avuto a disposizione anche questa possibilità, oltre ai loro campi di sterminio di massa. Nella visione di Orwell i media entravano nel mondo reale per condizionare la vita concreta degli individui, con il ciberspazio il mondo reale può seguire tranquillamente il suo corso, purché l’individuo si riconosca nelle vaste possibilità e personificazioni del ciberspazio. Il ciberspazio rischia di essere veicolato come la “droga” più micidiale che sia mai stata inventata.”
Da Alberto Pian, Computer, scuola e formazione
Delle seguenti affermazioni UNA SOLA è rigorosamente deducibile dal testo di Alberto Pian:

A) Le pratiche sessuali elettroniche neutralizzano le pulsioni violente degli individui aggressivi

B) La libertà dell’immaginazione è sicuramente un pericolo per il potere

C) Le regole sociali e morali possono produrre, ma anche frenare, le frustrazioni degli individui

D) La visione di Orwell è una conturbante ma precisa profezia dell’uso dei media nelle società del nostro tempo

E) Un individuo aggressivo nel ciberspazio non potrebbe non essere aggressivo anche nel mondo reale



15. Andrea con parole,
siccome far suole,
seduce una dama
che poi l’abbandona.
Poi finge con l’altra
che assai poco scaltra
lo crede sincero,
e poi scopre il vero.
Infine va a un’asta
a Roma, e gli basta.
A quale noto romanzo allude la filastrocca che ne ritrae ironicamente il protagonista?

A) Controcorrente (Joris-Karl Huysmans)

B) Il piacere (Gabriele D’Annunzio)

C) Il ritratto di Dorian Gray (Oscar Wilde)

D) Morte a Venezia (Thomas Mann)

E) Ulisse (James Joyce)



16. I β-bloccanti sono farmaci che inibiscono i recettori β del sistema adrenergico presenti nel cuore e nei vasi sanguigni e riducono la gittata cardiaca e la sensibilità barocettiva. Per queste proprietà, i β-bloccanti si usano per combattere:

A) l’ipertensione

B) la bassa pressione

C) l’eccessiva risposta immunitaria in caso di trapianto

D) il diabete

E) l’elevato tasso di colesterolo nel sangue



17.

I processi..... sono un fattore decisivo nell'evoluzione geochimica della superficie della Terra e della sua atmosfera: per esempio le piante verdi hanno un ruolo importante nel limitare la concentrazione di anidride carbonica nell'atmosfera e cosi' molti altri composti..... sono controllati dall'attivita' biologica e sono originati direttamente dalla biosfera. Si potrebbe immaginare che nei confronti dell'ambiente .... terrestre, la biosfera avesse un ruolo analogo a quello che ha un termostato nel regolare la temperatura di una stanza, mantenendola intorno a un valore prestabilito. Naturalmente, negli organismi viventi
agiscono meccanismi.... molto piu' complessi di quello costituito dal termostato, meccanismi in grado di controllare contemporanemente ma in modo simile un gran numero di variabili.... Dal brano precedente sono stati cancellati cinque aggettivi che vengono riportati qui di seguito, non declinati, in diversa successione.

Scegli la serie con la successione di aggettivi che corrisponde alle esigenze logiche del testo:


A) chimico-fisico, fisico, biologico, chimico, omeostatico

B) chimico-fisico, biologico, fisico, omeostatico, chimico

C)  biologico, chimico, chimico-fisico, omeostatico, fisico

D) fisico, chimico, biologico, chimico-fisico, omeostatico

E) omeostatico, chimico, chimico-fisico, fisico, biologico



18. L’EUROPA, L’ITALIA E I GIOVANI DEL DUEMILA
[...] I giovani oggi, questo è il guaio, non hanno più valori, pensano solo alla maglietta firmata, al pub o alla discoteca, a essere magri/e, alle vacanze in Spagna. E siccome hanno tutto, non li soddisfa più niente. Sono privi di ideali.
Ai nostri tempi, e a quelli dei nostri padri e nonni, invece, i giovani erano capaci di rinunce e sacrifici, sapevano che il loro dovere era ubbidire e studiare, che l’importante erano la famiglia e la scuola; ignoravano il consumismo e se si sentivano brutti e goffi ne soffrivano in silenzio, vergognandosene. Invece che a Benetton e a Armani pensavano alla Grandezza della Patria, al Futuro dell’Umanità, alle Ingiustizie Sociali, alla Libertà e alla Giustizia. Sempre parole in maiuscolo, ma che differenza!
Noi, che siamo stati giovani nel secolo passato, abbiamo fatto due guerre mondiali, combattuto in Africa, a Caporetto e nella campagna di Russia, abbiamo dato vita alle dittature più efficienti, abbiamo proclamato gli alti ideali della razza e dell’abolizione della proprietà, abbiamo deportato, e poi gambizzato, sequestrato, ucciso, mai per meschini privati interessi, mai per futile vanità, sempre in nome di valori alti, di ideali sublimi, sacrificandoci senza egoismo, senza capricci. [...]
Enrico Orlando, Discorso di un uomo del XX secolo sulla gioventù del Duemila
UNA CARATTERIZZAZIONE del tono di questo scritto di E. Orlando È INACCETTABILE:

A) ironico

B) nostalgico

C) sarcastico

D) anticonformista

E) anticonvenzionale



19.
Il cinema è un'arma magnifica per esprimere il mondo dei sogni, delle emozioni, dell'istinto. Il meccanismo creatore delle immagini cinematografiche è, per il suo stesso funzionamento, quello che ricorda meglio, tra tutti i mezzi d'espressione umana, l'attività dello spirito durante il sogno (...) le immagini appaiono e scompaiono come nel sogno grazie a "dissolvenze"; il tempo e lo spazio diventano flessibili, si allargano o restringono a volontà.
(L. Buñuel, Gli argomenti umani, Napoli, 1969)
 
Dal brano, secondo l’autore, si evince che il cinema:

A) grazie alla possibilità di dissolvere le immagini o di montarle in sequenze che superano lo
spazio e il tempo è l'arte più vicina al sogno


B) si avvicina di più delle altre arti al mondo dello spirito per l'immaterialità e i mezzi di cui si
avvale


C) è un'arte istintuale come dimostrano le alterazioni nella successione delle immagini e nel
concetto di tempo e di spazio


D) è l'arte della "dissolvenza" in quanto privilegia immagini fluttuanti e soluzioni spaziali e
temporali  immaginarie


E) riesce a rappresentare il mondo dei sogni mediante immagini e scene irreali che producono
emozioni a livello istintuale




20. Se un corpo si muove con un'accelerazione costante:


A) il suo moto si dice uniforme

B) la sua velocita' si mantiene costante

C) mantiene costante la quantita' di moto

D) mantiene costante l'energia cinetica

E) su di esso agisce una forza costante



21.
Da dove trassero il loro nome i «giacobini», di cui si ricorda il ruolo di primo piano svolto nel corso della Rivoluzione francese, inizialmente nel solco di certo moderatismo monarchico-costituzionale e successivamente all’insegna della difesa più intransigente della repubblica democratica?

A) Dal nome dell’ex convento parigino dei domenicani, nel quale tenevano le loro riunioni

B) Dal loro costituirsi quali eredi delle storiche jacqueries

C) Dalle loro caratteristiche giacche o casacche

D) Dal comune riferimento alle idee del filosofo Friedrich Heinrich Jacobi

E) Dal nome francese dei francescani, nel cui ex convento di Parigi si riunivano



22. «[...] Non nobile, non ricco, coraggioso ancor meno, s’era dunque accorto [...] d’essere, in quella società, come un vaso di terra cotta, costretto a viaggiare in compagnia di molti vasi di ferro.» Chi è il vaso di terra cotta cui si riferiscono queste espressioni di A. Manzoni?


A) Don Abbondio

B) Adelchi

C) Fra Cristoforo

D) Il Conte di Carmagnola

E) Conte Zio



23. A quale tra le opere che seguono appartiene il celebre verso
“l’amor che move il sole e l’altre stelle”:


A) la Divina Commedia di Dante Alighieri

B) il Cantico di Frate Sole attribuito a San Francesco

C) Ermengarda di Alessandro Manzoni

D) la città del sole di Tommaso Campanella

E) il Dialogo sui massimi sistemi di Galileo Galilei



24.

“Fa attenzione alle forme con cui costruisce il contadino. Perché sono patrimonio tramandato dalla saggezza dei padri. Cerca però di scoprire le ragioni che hanno portato a quella forma. Se i progressi della tecnica consentono di migliorare la forma, bisogna sempre adottare questo miglioramento. [ ... ]
Sii vero. La natura sopporta soltanto la verità. Va d’accordo con i ponti a travi reticolati in ferro, ma rifiuta i ponti ad archi gotici con torri e feritoie.
Non temere di essere giudicato non moderno. Le modifiche al modo di costruire tradizionale sono consentite soltanto se rappresentano un miglioramento, in caso contrario attieniti alla tradizione.
Perché la verità, anche se vecchia di secoli, ha con noi un legame più stretto della menzogna che ci cammina al fianco”.
Adolf Loos, Parole nel vuoto

UNO SOLO dei giudizi sotto riportati È a rigore ricavato dal discorso di Loos:


A) la natura ama la verità e accoglie male i frutti della tecnologia

B) chi non comprende il senso della tradizione non può essere un vero innovatore

C) nelle forme tradizionali popolari c’è un senso che merita scoprire

D) siamo sempre più legati alle menzogne di moda che alle verità fuori-moda

E) gli strumenti moderni impongono sempre una modernizzazione delle forme



25. Secondo alcune indagini il tentativo di trattare con arti magiche è una grave malattia per la quale esistono peraltro cure mediche efficaci. In Italia opererebbe un vero esercito di maghi, con un fatturato annuo di circa 3.000 milioni di euro; sarebbero circa 9 milioni gli Italiani che si rivolgono a maghi e veggenti per l'interpretazione di sogni, la previsione del futuro, e il trattamento "magico" di malattie.
Indipendentemente dall'esattezza di queste stime, difficilmente documentabili con precisione in quanto si riferiscono ad eventi in gran parte "sommersi", il fenomeno sembra comunque avere una grande estensione nel nostro Paese.
Delle seguenti riflessioni una sola non ha un fondamento documentabile

A) la divinazione è una pratica antica e hanno fatto ricorso ad essa personaggi noti per la loro grandezza

B) le numerose forze occulte, anche astrali, che regolano la nostra vita, se conosciute, possono essere modificate o almeno controllate

C) esistono notizie precise di preveggenza di eventi che si sono poi avverati

D) l'interpretazione di sogni è ricordata come una pratica credibile anche dalla Bibbia

E) l'influenza degli astri sulla nostra vita quotidiana era studiata già nelle civiltà mesopotamiche.



26.
Quante, tra le seguenti città, NON sono capoluogo di regione?
Verona. Ancona. Trento. Milano. Cagliari.

A) Una

B) Due

C) Tre

D) Quattro

E) Cinque



27.

“ ... volete un esempio che ha il vantaggio di essere oltre che attuale anche più didattico? La storia di un campo di prigionia è un coacervo di storie individuali non molto interessanti, storie di ognuno e di ogni giorno, esili fili d’acqua, un succedersi di atti e di pensieri difficili da ricostruire, anche se c’è chi tiene un giornale di bordo. È anche la storia di piccoli eventi “pubblici”: un’evasione, una disputa, una diceria. Anche in questo caso sarà difficile fare veramente luce sui fatti: tante teste tanti pareri, tanti testimoni tante versioni. Provate a immaginare le difficoltà per stabilire il giorno, l’ora, e il luogo, le precise responsabilità. Facilissimo, invece, ricostruirne la storia collettiva, le condizioni di vita materiali, i diversi periodi della vita morale del gruppo: periodi che si susseguono e, come tutti sappiamo, non si rassomigliano. ( ... ) Al di là dell’evenemenziale, al di là dell’individuale è la storia dei gruppi ad offrirci un solido terreno di ricerca. In questa direzione dobbiamo convogliare i nostri
sforzi.”

da Fernand Braudel, Storia, misura del mondo, Il mulino, I997

 

 
UNO SOLO dei titoli proposti coglie il nocciolo della tesi sostenuta da Braudel:
 

 

 


A) I documenti e lo storico

B) La storia come scienza sociale

C) Il ruolo del caso nella storia

D) Un campo di prigionia

E) La storia evenemenziale



28. Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro,
così percossa, attonita
la terra al nunzio sta,
(Da Il cinque maggio di Alessandro Manzoni)
I versi celebrano la scomparsa di uno dei seguenti personaggi storici:

A) Luigi XVIII

B) Mazzini

C) Carlo Alberto

D) Napoleone

E) Garibaldi



29. “L’homo sapiens che moltiplica il proprio sapere è il cosiddetto uomo di Gutenberg. E’ vero che la Bibbia stampata da Gutenberg tra il 1452 e il 1455 ebbe una tiratura (per noi oggi risibile) di 200 copie. Ma quelle 200 copie erano ristampabili. Il salto tecnologico era avvenuto. E dunque è con Gutenberg che la trasmissione scritta della cultura diventa potenzialmente accessibile a tutti.
Il progresso della riproduzione a stampa fu lento ma costante e culmina nell’avvento - a cavallo tra il ‘700 e l’800 - del giornale che si stampa ogni giorno, del “quotidiano”. Nel contempo, dalla metà dell’800 in poi, comincia un nuovo e diverso ciclo di avanzamenti tecnologici. Primo, l’invenzione del telegrafo, poi quella del telefono. Con queste due invenzioni spariva la distanza e cominciava l’era delle comunicazioni immediate. La radio, anch’essa un eliminatore di distanze, aggiunge un nuovo elemento. Una voce facile da diffondere in tutte le case. La radio è il primo formidabile diffusore di comunicazioni, ma un diffusore che non intacca la natura simbolica dell’uomo.
(...) La rottura avviene, alla metà del nostro secolo, con la televisione. La televisione - lo dice il nome -è “vedere da lontano” e cioè portare al cospetto di un pubblico di spettatori cose da vedere da dovunque, da qualsiasi luogo e distanza. E nella televisione il vedere prevale sul parlare, nel senso che la voce in campo, o di un parlante, è secondaria, sta in funzione dell’immagine, commenta l’immagine. Ne consegue che il telespettatore è più un animale vedente che non un animale simbolico. Per lui le cose raffigurate in immagini contano e pesano più delle cose dette in parole. E questo è un radicale rovesciamento di posizione, perchè mentre la capacità simbolica distanzia l’homo sapiens dall’animale, il vedere lo ravvicina alle sua capacità ancestrali, al genere di cui l’homo sapiensè specie.
(...) I veri studiosi continueranno a leggere libri, avvalendosi di Internet per le bibliografie e le informazioni che prima trovavano nei dizionari; ma dubito che se innamoreranno.”
G. Sartori, Homo videns
UNA sola delle seguenti considerazioni E' COERENTE con la tesi esposta da Sartori:

A) Gutenberg ha avuto il merito di rendere realmente accessibile a tutti la cultura affidata alla scrittura

B) è altamente improbabile che gli studiosi abbandonino i libri stampati, anche se Internet è per loro un prezioso strumento di ricerca

C) il processo di differenziazione dalle altre specie animali va accentuandosi col diffondersi crescente dei moderni mezzi di comunicazione televisivi

D) telefono, telegrafo, radio e infine televisione costituiscono una serie omogenea e sempre più raffinata di mezzi di comunicazione

E) affidando il proprio pensiero alla scrittura l’uomo ha potenziato la capacità simbolica e ha affievolito la capacità visiva



30.

MAL DI TEST
«Il suo colore preferito?», chiede una delle tante domande del test. (...)
I questionari, d'ogni genere, si moltiplicano e arrivano da ogni parte; (...). Non è il caso di deplorare il fenomeno con la patetica predica sulla parcellizzazione della vita e dell'individuo nella società contemporanea; rispondere a test era un gioco non disdegnato da scrittori come Proust e Thomas Mann, che è difficile accusare di superficialità. (...) Anche se le domande sono numerose, si pensa di sbrigarle rapidamente, sia perché le risposte devono essere telegrafiche sia perché si è persuasi di avere idee, opinioni, gusti, convinzioni, amori, odi, pensieri. (...)
Ma invece, sin dai primi passi, si annaspa. Come si fa a indicare il poeta preferito? Leopardi o Baudelaire? Già in quest'alternativa c'è una violenza invadente, o forse questa è una nobile scusa per la propria irresolutezza. Anche considerando - ma è un modo per trarsi un po' d'impaccio - fuori categoria Dante o Shakespeare, come autori per i quali la definizione di poetaè troppo restrittiva, altri si affollano subito, legittimi e imperiosi; lasciar fuori Petrarca è un disagio troppo grande, (...)
E gli scrittori? Due - indiscutibili - sono due non scrittori, due entità sovrapersonali e plurime, lo Spirito Santo e Omero, se è vero che hanno scritto la Bibbia e l' Iliade e l' Odissea.
Ma gli altri? E subito una gran confusione, come in certi pasticci sentimentali in cui si finisce per non sapere chi si ama di più e non si sa che pesci pigliare. (...)
Sino a questo punto si tratta, tutt'al più, di una patologica indecisione critica o di una incoercibile ma felice vocazione poligamica; forse è bene non saper scegliere fra chi si ama, è certo giusto non scegliere tra i propri figli, anche se ne hanno cento come Priamo. Le cose saranno certo più chiare per quel che riguarda non la finzione letteraria, bensì la vita, la realtà; uno saprà certo dire cosa ama, odia, tiene o desidera di più, i luoghi che preferisce e quelli che aborre. (...)
Man mano che si prosegue nel questionario, si è risucchiati in un vortice di incertezza; non sono tanto le idee, i gusti, le predilezioni a traballare, quanto lo stesso io chiamato a declinarli, che si sente improvvisamente astratto, irreale (...) Come si può dunque osare indicare, nella risposta alla domanda numero 16, il tratto principale del proprio carattere, se quelle botte e risposte fanno anzitutto dubitare di avere un carattere? L'io si frantuma e le sue qualità svaporano.
Non si può farne una colpa alla computerizzazione che governa il mondo. Quella logica non
snatura la vita, come protestano i nostalgici del buon tempo antico, ma ne dice forse la verità, mette a nudo il meccano di cui siamo fatti (...)
Il gesto di narrare crea, finge e costruisce un'identità, mentre chi risponde ai test sente di > perderla, come un accusato dinanzi al poliziotto o al giudice che lo interroga.
Claudio Magris, Utopia e disincanto.

Il titolo originale dello scritto (di cui è stata citata qui una parte) è spiritoso: Mal di test. Qual è L’UNICO DEI TITOLI sotto elencati che potremmo dare alla selezione che ne è stata fatta? 


A) ABBASSO I TEST

B) SALVIAMO I NOSTRI GUSTI

C) GUARDIAMOCI DALLE MODE

D) I TEST: UNO SPECCHIO RIVELATORE

E) I TEST: UN MECCANO PER SCRITTORI



31. (La pediatra Helen Taussig) essendo stata la prima persona a descrivere il quadro clinico delle varie forme di malattia congenita del cuore, più di chiunque altro al mondo conosceva i particolari complessi della cura di questi pazienti. [...] Io credo che la chirurgia pediatrica, nella sua struttura complessiva, si intrecci nella trama della vita dei suoi pazienti più di tutte le altre sottospecializzazioni che stanno fiorendo e in cui ora è suddivisa l’Arte: essa è un esempio per tutti coloro che vogliono essere dei veri medici, che abbiano fatto tirocinio per diventare nefrologi, chirurghi microvascolari o radiologi da sala operatoria, o che appartengano alle altre branche non ufficiali della medicina moderna. Le sue fila sono ricche di uomini e donne, i cui rapporti con i pazienti e le loro famiglie sono la prova che è possibile essere di fatto un medico di un essere umano malato, e non essere un dottore per un singolo organo o una singola malattia.
Ma non incorriamo in errore. [...] Qui si tratta di specialisti altamente qualificati che capiscono, grazie all’esperienza quotidiana, che non esiste alcun conflitto tra i metodi tecnocratici della medicina moderna e il fatto di prendersi cura dei nostri fratelli e delle nostre sorelle malate.
Sherwin B. Nuland , Storia della medicina
Tra i giudizi qui espressi, UNO NON È IN ACCORDO con il pensiero di Nuland:

A) un pediatra, più che ogni altro tipo di medico, entra in un rapporto umano completo con i suoi pazienti

B) i metodi tecnocratici della medicina moderna rendono inevitabilmente rari e difficili i rapporti umani

C) un vero medico non si può esimere dall’interesse per i propri pazienti in quanto persone malate, prima che in quanto casi clinici

D) la medicina è essenzialmente un’Arte che richiede disponibilità umana e competenza specialistica

E) la tecnologia può e deve essere al servizio di un atteggiamento partecipe e fraterno nei confronti di chi soffre



32. La dose giornaliera efficace di un certo antibiotico è di 50 mg/kg di peso corporeo per gli adulti; di 75 mg/kg per i ragazzi dai 7 ai 15 anni; di 100 mg/kg per i bambini fino ai 6 anni. Il misurino dosatore inserito nella confezione dello sciroppo contiene 150 mg dell'antibiotico. Quanti misurini è necessario somministrare ogni 8 ore a un bambino di 5 anni che pesa 18 kg, per raggiungere il dosaggio giornaliero efficace?

A) 1 misurino

B) 2 misurini

C) 3 misurini

D) 4 misurini

E) 6 misurini



33. La dose giornaliera efficace di un certo antibiotico e' di 50 mg/kg di peso corporeo per gli adulti; di 75 mg/kg per i ragazzi dai 7 ai 15 anni; di 100 mg/kg per i bambini fino ai 6 anni. Il misurino dosatore (mis.) inserito nella confezione dello sciroppo contiene 150 mg dell'antibiotico. Quanti misurini e' necessario somministrare ogni 8 ore a un bambino di 5 anni che pesa 18 kg, per raggiungere il dosaggio giornaliero efficace?


A) 1 mis.

B)  2 mis.

C) 3 mis.


D)  4 mis.

E) 6 mis.



34. Una delle seguenti NON è un’istituzione europea:

A) Tribunale Amministrativo Europeo

B) Consiglio Europeo

C) Banca Centrale Europea

D) Commissione Europea

E) Parlamento Europeo



35.
«Il fin adunque del perfetto cortegiano [...] estimo io che sia il guadagnarsi per mezzo delle condicioni attribuitegli da questi signori talmente la benivolenzia e l’animo di quel principe a cui serve, che possa dirgli e sempre gli dica la verità d’ogni cosa che ad esso convenga sapere, senza timor o periculo di despiacergli; e conoscendo la mente di quello inclinata a far cosa non conveniente, ardisca di contradirgli, e con gentil modo valersi della grazia acquistata con le sue bone qualità per rimoverlo da ogni intenzion viciosa ed indurlo al camin della virtù; e così avendo il cortegiano in sé la bontà [...] accompagnata con la prontezza d’ingegno e piacevolezza e con la prudenzia e notizia di lettere e di tante altre cose, saprà in ogni proposito destramente far vedere al suo principe quanto onore ed utile nasca a lui ed alli suoi dalla giustizia [...] e dalle altre virtù che si convengono a bon principe; e, per contrario, quanta infamia e danno proceda dai vicii oppositi a queste. [...] Perché [i prìncipi] più che
d’ogni altra cosa hanno carestia di quello di che più che d’ogni altra cosa saria bisogno che avessero abundanzia, cioè di chi dica loro il vero».
Baldesar Castiglione, Il libro del cortegiano, libro IV, cap. 5.
 
Solo UNA delle seguenti affermazioni può ritenersi ISPIRATA dal brano appena letto. La si individui: 

A) mettendo a frutto doti d’intelligenza e cultura, il perfetto cortigiano sa garbatamente
distogliere il proprio signore da malvagi propositi


B) il perfetto cortigiano deve sottacere al principe i risvolti immorali di atti di governo che si
rendessero eventualmente necessari 


C) adulatore non smaccato, il perfetto cortigiano deve evitare di contraddire il principe soprattutto
in pubblico


D) se c’è una cosa che manca al principe è qualcuno che lo aiuti a dimenticare nelle piacevolezze
le gravose incombenze quotidiane


E) perfetto cortigiano è colui che, sapientemente sfruttando l’intimità conquistata col principe,
riesce a perpetuare il proprio ruolo privilegiato a corte




36. Se è vero che «chi disprezza compra; chi loda vuol lasciare» sarà necessariamente vera anche UNA delle affermazioni seguenti:

A) chi disprezza, non vuol lasciare

B) chi vuol comprare, loda

C) chi vuol lasciare, disprezza

D) chi non vuol comprare, disprezza

E) chi vuol lasciare, non loda



37. I fratelli Karamazov sono

A) una famosa coppia di tennisti russi

B) due mitici campioni di scacchi

C) i protagonisti di un lungo racconto di Tolstoi

D) il piu' celebre duo piano-violino degli anni '50

E) i protagonisti di un romanzo di Dostoevskij



38. Un raro ...... potrebbe in futuro essere utilizzato in agricoltura per proteggere i raccolti da alcune delle piu' frequenti malattie e per incrementare la produzione. Il ...... e' stato isolato nel 1987 ed i suoi effetti sono stati studiati sia in laboratorio sia sul campo in oltre 40 specie di vegetali, dai cereali agli eucalipti. Il ......, che e' in grado di formare spore o corpi fruttiferi, colonizza le radici della pianta e ne accelera la crescita. In ciascuna delle specie saggiate, il ...... ha mostrato di saper prevenire gravi malattie delle radici causate da altri ..... . Apparentemente il ...... secerne una molecola con proprieta' antibiotiche nei confronti di altri......competitori. Un'altra proprieta' peculiare del nuovo..... e' quella di riuscire ad infettare ogni specie di pianta su cui e' stato provato.
Dal testo e' stata eliminata una sola parola che ricorre 8 volte. Di quale delle seguenti parole si tratta?

A) batterio

B) fungo

C) virus

D) plasmide

E) imenottero



39.
Infin disparve la malnata folla,
Ed io tutto smarrito m’accostai
A un pruno che sorgea sopra la zolla.
 
Ma poi che un ramoscello gli strappai,
Udimmo voce che gridava:”Vile!
Tu uccidi un uomo morto e non lo sai! ...
 
Allora lo guardai con viso umìle,
E cominciai:”O anima affannata,
Perdona la mia man, se a te fu ostile.
 
Ma dimmi: per qual colpa scellerata
Tu fosti tramutato in ramoscello,
E chi è punito in questa selva ingrata?
 
 Walt Disney, L’inferno di Topolino, in Paperodissea, Supermiti Mondadori, 1999
 
In questa scanzonata parodia dell’Inferno dantesco è facile riconoscere il personaggio del poema a cui Walt Disney allude. Indicatelo: 

A) Pier delle Vigne

B) Brunetto Latini

C) Farinata degli Uberti

D) Il Conte Ugolino

E) Celestino V



40.
Quale dei seguenti personaggi vinse, nel 1418, il concorso per la costruzione della cupola di S.Maria del Fiore, il duomo di Firenze?

A) Filippo Brunelleschi

B) Andrea Mantegna

C) Leon Battista Alberti

D) Donato Bramante

E) Andrea Palladio





Test di Biologia


41. La “ricombinazione” tra due geni è minima quando i geni sono localizzati:

A) sullo stesso cromosoma a piccola distanza tra loro

B) sullo stesso cromosoma a grande distanza tra loro

C) su cromosomi diversi

D) sui cromatidi di cromosomi diversi

E) uno sul cromosoma X e l’altro su un autosoma



42. Passando da una stanza buia al sole, le pupille degli occhi si contraggono. Ciò perché entra in azione il sistema nervoso:

A) Somatico

B) Parasimpatico

C) Simpatico

D) Centrale

E) Volontario



43. Se nel sangue di un individuo venissero iniettati contemporaneamente uguali dosaggi degli ormoni insulina e glucagone non si osserverebbe alcun cambiamento del livello del glucosio ematico, in quanto:

A) entrambi gli ormoni producono un calo del livello di glucosio ematico

B) sia l’insulina sia il glucagone vengono prodotti dal pancreas che ne esercita il controllo

C) entrambi gli ormoni sono prodotti dal fegato che ne esercita il controllo

D) i due ormoni agiscono alla stessa velocità e con funzioni opposte

E) entrambi gli ormoni influenzano il passaggio di glucosio dentro e fuori le cellule



44. Il sistema escretore regola:

A) l’assorbimento delle sostanze alimentari

B) la concentrazione di acqua nei tessuti corporei

C) la demolizione delle molecole complesse

D) l’eliminazione delle molecole non digerite

E) la liberazione dei gas prodotti nella digestione



45. I gemelli biovulari hanno sesso:

A) Sempre uguale

B) Mai diverso

C) Sempre maschile

D) Talvolta uguale, talvolta diverso

E) Dipende da quale ovulo viene fecondato



46. Un uomo ha gruppo sanguigno A e sua moglie 0. Quali possono essere i fenotipi dei figli?

A) Sia A sia 0

B) Sicuramente solo 0

C) Sicuramente solo A

D) Sicuramente 50% A e 50% 0

E) Non possono avere figli: i gruppi sanguigni sono incompatibili



47. L’endometrite è un’infezione dovuta ad alcuni germi, (Streptococchi, Stafilococchi, Escherichia Coli, Enterococchi, ecc.) che riguarda:

A) la mucosa uterina

B) gli alveoli polmonari

C) la mucosa boccale

D) l’endotelio dei capillari sanguigni

E) la cavità gastrica



48. Le “linee pure” di Mendel erano individui che:non erano in grado di autoimpollinarsi

A) per impollinazione incrociata davano sempre discendenti puri

B) non erano in grado di autoimpollinarsi

C) per autoimpollinazione davano discendenti ibridi

D) erano ottenuti mediante impollinazione incrociata

E) presentavano sempre caratteri identici a quelli dei genitori



49. La carotide è:

A) un’arteria che porta sangue alla testa

B) una vena che porta sangue ai polmoni

C) un’arteria che porta sangue alle braccia

D) una vena che va al fegato

E) un’arteria che porta sangue al cuore



50. Quando un muscolo è dolorante per un intenso sforzo fisico, è abitudine massaggiarlo a lungo. Ciò perché:


A) il muscolo si rilassa e l’acido lattico può essere allontanato con il sangue che circola

B) aumenta la temperatura e l’acido lattico si scioglie

C) arriva più sangue ricco di ossigeno che trasforma l’acido lattico in H2O e CO2

D) si forma una maggior quantità di anidride carbonica

E) si favorisce la fermentazione anaerobica



51. Una rete trofica è:

A) la catena alimentare del pascolo

B) il trasferimento di energia dal detrito organico ai vegetali

C) la serie di trasformazioni della materia nella biosfera

D) la serie di trasferimenti di materia ed energia in una comunità biologica

E) l’interazione competitiva in una comunità biologica



52. La propagazione dell’impulso nervoso lungo un assone procede con verso obbligato perché:

A) le zone già interessate allo stimolo sono refrattarie alla polarizzazione

B) i canali del potassio sono tutti orientati in un verso ben preciso

C) la membrana cellulare ha modeste proprietà isolanti

D) le cellule gliali che circondano l’assone consentono la propagazione in una sola direzione

E) c’è continuità tra neuriti e dendriti




53. Il cardias è:

A) uno sfintere dello stomaco

B) uno sfintere del duodeno

C) uno sfintere del retto

D) una valvola del cuore

E) il muscolo cardiaco



54. Durante  la  vita fetale viene espressa una emoglobina di tipo "fetale", capace di
ossigenarsi a spese dell'emoglobina adulta presente nel sangue materno. L'emoglobina fetale dovra' quindi avere:

A) un peso molecolare superiore all'emoglobina dell'adulto

B) un punto isoelettrico superiore all'emoglobina dell'adulto

C) un'affinita' per l'ossigeno superiore a quella dell'adulto

D) un'affinita' per la CO2 superiore a quella dell'adulto

E) una velocita' di trasporto nei capillari molto alta



55. Se si incrocia un individuo eterozigote per una caratteristica dominante con un omozigote recessivo con quale probabilità avremo individui con il fenotipo recessivo?

A) 100%

B) 50%

C) 25%

D) 10%

E) 1%



56. In seguito a divisione meiotica una cellula con 16 cromosomi darà luogo a cellule con:

A) 4 cromosomi

B) 16 cromosomi

C) 2 cromosomi

D) 32 cromosomi

E) 8 cromosomi



57. Passando da una stanza buia al sole, le pupille degli occhi si contraggono. Ciò perché entra in azione il sistema nervoso:

A) Parasimpatico

B) Somatico

C) Simpatico

D) Centrale

E) Volontario



58. Nel tessuto epiteliale sono presenti:

A) cellule squamose, cubiche o cilindriche

B) una matrice e cellule sparse

C) cellule con sottili prolungamenti

D) fasci di cellule allungate

E) filamenti contrattili





Test di Chimica


59. La legge di Henry, che stabilisce una relazione tra pressione gassosa e solubilità dei gas nei liquidi, è una legge ideale, che viene seguita abbastanza esattamente solo dai gas di bassa solubilità; i gas molto solubili presentano invece notevoli deviazioni dalla legge, deviazioni che peraltro tendono a diminuire al crescere della temperatura.
Quale delle seguenti affermazioni può essere dedotta dalla lettura del brano?

A) Un gas assai poco solubile in un liquido presenta notevoli deviazioni dalla legge di Henry

B) La solubilità dei gas nei liquidi cresce al crescere della temperatura

C) Quanto più il gas è solubile nel liquido, tanto maggiori sono le deviazioni dalla legge di Henry

D) Quanto più bassa è la temperatura, tanto più basse sono le deviazioni dalla legge di Henry

E) La legge di Henry è in realtà un enunciato dell'equazione di stato dei gas ideali



60.  In una reazione di neutralizzazione si ha sempre che:

A) un grammo di base reagisce con un grammo di acido

B) una mole di base reagisce con una mole di acido

C) la concentrazione finale degli ioni idrogeno e' nulla

D) la concentrazione finale degli ioni idrogeno e' minore di quella iniziale

E) un grammo equivalente di acido reagisce con un grammo equivalente di base di pari forza



61. Da cosa derivano gli idruri?

A) Dalla combinazione di idrogeno con un metallo meno elettronegativo dell’idrogeno stesso

B) Dalla combinazione di idrogeno con un non metallo elettronegativo quanto l’idrogeno stesso

C) Dalla combinazione di idrogeno con un metallo più elettronegativo dell’idrogeno stesso

D) Dalla combinazione di idrogeno con un non metallo più elettronegativo dell’idrogeno stesso

E) Dalla combinazione di idrogeno e un acido



62. Sono stati ottenuti, con quattro differenti metodi, quattro campioni di un ossido di azoto; la percentuale in peso di azoto risulta essere la stessa in ognuno dei quattro campioni. Ciò costituisce una prova della legge:

A) della conservazione della massa

B) delle proporzioni multiple

C) di Avogadro

D) delle proporzioni definite

E) di Einstein



63. UNA SOLA delle seguenti affermazioni concernenti l'elemento calcio è ERRATA. Quale?

A) Il simbolo del calcio è Ca

B) Il calcio appartien e con il Bario allo stesso sistema periodico

C) E' un elemento di un gruppo principale del sistema periodico

D) Possiede due elettroni di valenza

E) E' un metallo alcalino



64. Quale delle seguenti sostanze si scioglie meglio in acqua?

A) L'etere dietilico

B) La benzina

C) Un grasso neutro

D) La cellulosa

E) Il solfato di potassio



65. Qual è la formula generale degli alcani? (n=1,2,3,4...)

A) CnH2n+2

B) CnH2n-2

C) CnH2n

D) CnH2n-6

E) CnH4n



66. Per legame ionico di intende la forza di attrazione:

A) tra ioni di segno opposto nei composti

B) tra gli elettroni e i protoni in qualsiasi atomo

C) tra il nucleo e gli elettroni negli atomi dei composti

D) tra gli atomi negli elementi

E) tra gli ioni dello stesso elemento



67. L'idrolisi salina è il fenomeno

A) per il quale alcuni sali sciolti in acqua ne provocano la scissione in H2 e O2

B) per il quale alcuni sali reagiscono con l’acqua dando luogo, a seconda dei casi, a soluzioni
acquose acide o basiche


C) per il quale alcuni sali precipitano in soluzioni acquose

D) per il quale alcuni sali sciolti in acqua si dissociano in ioni

E) dovuto al passaggio di corrente elettrica continua attraverso soluzioni acquose di sali



68. Quanti elettroni possono essere contenuti al massimo in un orbitale?

A) 2

B) 8

C) 18

D) 32

E) dipende dal tipo dell'orbitale




69. Per un gas ideale, a temperatura costante:

A) raddoppiando la pressione, si raddoppia il volume

B) dimezzando la pressione, il volume si quadruplica

C) aumentando il volume, la pressione resta costante

D) triplicando il volume, la pressione diventa la terza parte

E) triplicando il volume, la pressione diventa la nona parte






Test di Fisica e Matematica


70.  Se per ipotesi si ha 0 < x < y < 1 allora:

A) x2 > x

B) x2 > y

C) y1/2 < x

D)  x*y > x

E)  x*y < x



71. Il logaritmo decimale di un numero compreso fra 1 e 10

A) è compreso fra -1 e 0

B) non si può calcolare

C) è compreso fra 0 e 1

D) è minore di -1

E) è maggiore di 1



72.

Consideriamo i tre numeri generici A, B, C.
Supponiamo:
- che il numero A sia minore del numero B
- che il numero C sia maggiore o uguale al numero B.
Quale delle seguenti affermazioni  è SEMPRE VERA?


A) A è minore o uguale a C

B) A  è uguale a B

C) A è minore di C

D) B è  maggiore di C

E) A è  maggiore  di C



73. I raggi X sono:

A) una corrente di cariche positive

B) una corrente di cariche negative

C) una corrente di cariche negative e positive in moto con direzione opposta

D) un flusso di neutroni

E) onde elettromagnetiche



74. La rappresentazione grafica nel piano cartesiano della relazione xy = k (con k costante) è una:

A) retta

B) circonferenza

C) iperbole

D) parabola

E) sinusoide



75. Siano date due macchine A e B. La macchina A assorbe una potenza da 70 kW ed è accesa per 2 ore, la macchina B impegna 140 kW e resta accesa 1 ora. Possiamo dire dell’energia spesa che:

A) quella di B è uguale a 2 volte quella di A

B) è uguale per le due macchine

C) è doppia nella macchina A rispetto a quella di B

D) quella di A sta a quella di B come 140 sta a 35

E) quella di A sta a quella di B come 35 sta a 140



76.
Che cosa produce nella gomma per auto la pressione sufficiente per conservare la sua forma anche durante la corsa dell'auto?

A) L'urto delle molecole d'aria contro le pareti interne della gomma

B) L'aumento di volume delle molecole d'aria con la temperatura

C) Il surriscaldamento delle gomme

D) Lo spostamento, per forza centrifuga, dell'aria contenuta nella gomma

E) La speciale mescola con cui sono costruite le gomme



77. Quanti sono i numeri naturali diversi da zero che soddisfano la condizione "il loro triplo diminuito della loro metà è un numero naturale minore di due"?

A) Nessuno

B) Tutti

C) Uno

D) Quattro

E) Cinque



78. Lanciando contemporaneamente  due dadi regolari a sei facce, qual è la probabilità che il risultato sia  4?

A) 1/12

B) 1/6

C) 1/8

D) 2/3

E) 1/18



79. Un aereo viaggia a 800 Km/ora, in assenza di vento, in direzione Est per 400 Km, poi ritorna indietro. Il tempo impiegato per realizzare l’intero percorso è quindi un’ora. Quando, lungo il tragitto, soffia un vento diretto verso Ovest (o verso Est) pari a 50 Km/ora costante per tutto il percorso, il tempo di percorrenza (andata e ritorno) sarà:

A) un’ora

B) più di un’ora

C) meno di un’ora

D) più di un’ora se il vento spira da Ovest

E) più di un’ora se il vento spira da Est



80. Quale nome prende la grandezza fisica che esprime con quale rapidità varia, o può variare, una velocità?

A) Accelerazione

B) Quantità di moto

C) Velocità angolare

D) Coefficiente d’attrito

E) Energia cinetica









           Informativa Cookie